The winner is…. “Cotton Candy”

Standard

(di Jacopo di Macio)

Nella serata di domenica primo Agosto nella splendida cornice offerta dal locale “Tacconibus” si è svolto l’ultimo giorno della seconda edizione del Priverno Film Festival, alla fine delle ultime sette proiezioni rimaste in gara la giuria si è presa un po di tempo per deliberare il vincitore tra i venti cortometraggi proiettati nelle tre serate dedicate al festival, decidendo infine di premiare il surreale film “Cotton Candy” del regista spagnolo Arizt Moreno. La giuria ha premiato il corto spagnolo affermando che: “Il valore del corto è dato da un’indiscutibile fotografia, un uso appropriato del montaggio, delle inquadrature e dei movimenti di macchina, oltre alla scenografia superlativa. L’idea che viaggia all’interno di un esplicito riferimento simbolico concettuale, legata ad una difficoltà che può mandare in frantumi la quotidianità nei suoi aspetti più scontati, lascia un riso amaro a cui non possiamo sottrarci”. Sono state assegnati anche altri premi come il premio del pubblico, dato dal voto espresso da tutti gli spettatori presenti, questo è andato a “Rec Stop & Play” di Emanuele Pisano il quale si è detto contentissimo per aver ricevuto questo premio che ha un particolare significato poichè proviene proprio dal pubblico per il quale il corto è stato creato. Questo corto ha come tema centrale il bisogno umano di comunicare, questo viene raccontato attraverso tre storie differenti tra cui :una detenuta in regime di semilibertà che cede al corteggiamento di un cliente della lavanderia in cui lavora, e un uomo che si prende cura del figlio ventenne in stato vegetativo, entrambe le scene danno lo spunto ad un giardiniere, fornendogli il materiale che gli permetta di soddisfare un indispensabile esigenza di comunicazione. Sono state inoltre assegnate tre menzioni speciali: per la regia, per gli attori protagonisti e per le musiche. La menzione per la regia è stata assegnata a Philip James McGoldrick per il suo “Siemiany” che tocca tematiche profonde, i due giovani protagonisti passano tutte le estati nel piccolo paese turistico di “Siemiany” dove la noia della campagna e il sentimento comune verso gli altri ragazzi, spinge i due amici ad una nuova intimità sessuale. La menzione per gli attori è stata assegnata ai giovani interpreti di “Habibi” che narra il viaggio attraverso i ricordi di un uomo che ritorna bambino, mentre la menzione speciale per le musiche è stata assegnata al corto “In my prison” di Alessandro Grande. Oltre ai premiati vanno sicuramente menzionati anche altri corti che hanno trattato tematiche importanti come nel corto “Il Caffè” della ventenne regista Viviana Scoppa che tratta la sindrome di Korsakoff attraverso la storia di un uomo che vive quotidianamente in bilico tra sogno e realtà, o come nel corto “Il viaggio del piccolo principe” in cui due bambini con situazioni affini lottano in ospedale per la propria vita, ed in uno stato di coma si vede come la mente riesca a trovare ancora un barlume di luce. Tra la differente tipologia di corti che sono stati proiettati molto interessanti sono stati i corto-documentari come lo spagnolo “On the line” di Jon Garano e “Before War” dello statunitense Jared Katsiane, mentre sono piaciuti per la loro simpatia gli ultimi due corti spagnoli in concorso “Amona Putz”, e il corto di animazione “El misterio del pez”..Un augurio importante sarebbe che questo festival potesse continuare anche nei prossimi anni e che potesse portare più persone possibili ad interessarsi alle attività culturali promosse dal nostro paese.

Ecco una parte del corto vincitore.

Annunci

2 pensieri su “The winner is…. “Cotton Candy”

  1. Francesco

    D’accordissimo con il premio del pubblico ma piaceva segnalare anche “El misterio del Pez”. Tecnicamente eccellente, concettualmente semplice ma con un grande messaggio…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...