Cosa succede… Cosa succede in città???

Standard

Per dirla come una famosa rock star italiana, cerchiamo di fare il punto su ciò che sta animando maggiormente la nostra comunità. Ottobre doveva essere il mese della scadenza, ahimè non rispettata, della questione delle isole ecologiche. Tutti gli investimenti fatti per la realizzazione dei siti di raccoglimento, tutto il tempo di attesa per la messa in funzione sembrano ancora non trovare riscontro all’atto pratico. Ancora più grave la situazione in relazione al bando indetto dall’amministrazione comunale che, come ha sottolineato più volte il consigliere di minoranza D’Arcangeli, al suo interno prevede clausole estremamente non vantaggiose in relazione ad alcuni tipi di rifiuti, con il rischio che “la montagna partorisca un topolino”.
Lasciando stare l’analisi delle clausole che caratterizzano il detto bando, rimane comunque la consapevolezza che l’assegnazione tramite questa modalità prevede sicuramente un non immediato avvio del servizio.

Alle incertezze dell’amministrazione si contrappongono la sempre pressante voci dell’opposizione, la cui bandiera è ben salda nelle mani della Sel, che tira sferzate a destra e a manca. Frenetico l’attivismo soprattutto per l’ambiente, con costanti iniziative di pulizia e riqualificazione delle zone maggiormente degradate del territorio urbano. Una lotta senza quartiere all’incuria ambientale che dovrebbe riguardare non solo i membri e i simpatizzanti del movimento, ma anche tutti coloro che hanno a cuore il loro paese.

Ma non è solo la Sel a far parlare di sè. In quest’ultimo periodo gli attenti osservatori avranno senz’altro osservato l’attivismo di una parte politica passata sempre inosservata a Priverno. E’ il “Partito della Nazione”, nuovo soggetto politico guidato a livello nazionale da Pierferdinando Casini, che anche a Priverno sta facendo sentire la propria azione. Su tutti il presidente Carlo Martellucci e il segretario Guglielmo Volpe, guidano la campagna di adesioni, aperta fino al 30 novembre, sotto i gazebi che settimanalmente appaiono nelle varie piazze del paese. Sono i superstiti dei vecchi fronti cristiano-popolari che hanno deciso di non entrare a far parte degli agglomerati politici di centro-destra e centro-sinistra, attirandosi le critiche della stragrande maggioranza degli ex democratici-cristiani di Priverno, confluita nelle due parti prima dette. Insomma un “III Polo” che sta cercando di organizzarsi anche nella nostra piccola realtà cittadina.

Un’evoluzione del palcoscenico politico che non vede grandi spostamenti, ma senz’altro cerca di rintuzzare le continue pressioni sulla attuale giunta comunale, rendendo sempre più consapevole l’eventualità che alle prossime elezioni comunali la battaglia potrebbe non essere solo circoscritta tra due parti.

Andrea Schiavi

Un pensiero su “Cosa succede… Cosa succede in città???

  1. Eddie (S.D'errico)

    Ennesimo fallimento per la giunta comunale del sindaco Macci, a testimonianza del fatto che chi faceva chiacchiere, non era lo staff SEL ma bensì lui e la sua giunta, ma ahimè a pagare per la loro inefficienza saremo noi cittadini, anche questa volta.
    Questa domenica, causa pioggia, Sel Priverno non ha potuto compiere la giornata ecologica, ma è stata semplicemente rinviata a domenica prossima (siete tutti invitati qualora lo vogliate).
    Io personalmente seguirò con molta attenzione, i movimenti del “nuovo” soggetto politico di Priverno, che come l’IDV ha iniziato la propria campagna per il tesseramento, ma si sa la politica non si fa solo con le tessere, quindi aspetto qualcosa di più concreto, sperando che non abbia nulla a che vedere con la pessima politica dei due forni.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...