Ci becchiamo su facebook…

Standard

“Stasera ci becchiamo su Facebook?”
Quante volte abbiamo detto questa frase ad un nostro amico?

Da qualche anno a questa parte, internet, MSN e ultimamente Facebook (anzi, soprattutto Facebook) ci hanno cambiato talmente tanto le abitudini di vita che probabilmente non ce ne rendiamo nemmeno conto, una rivoluzione nei rapporti sociali in piena regola. Ma ci pensate mai a come le persone interagivano prima che la banda larga ed i programmi di messaggistica istantanea prendessero il sopravvento? Ci si incontrava per strada, in salagiochi, al bar… insomma ci si vedeva di persona più spesso.

E oggi? Oggi siamo un’entità virtuale dietro ad un monitor, una foto in un profilo e tanti, tanti link da condividere. Io purtroppo, essendo anche un po’ di parte verso l’informatica, non riesco ad intuire se il limite dell’anti-sociale sia già stato superato o meno, forse potete aiutarmi voi a decifrare l’enigma. Una cosa però di cui sono certo è la seguente: facebook ha portato molte persone introverse ad interagire con il resto del mondo, ad aprirsi verso nuovi orizzonti e nuove amicizie, rapporti che non avrebbero mai immaginato di avere nella realtà. Basti pensare al creatore, Mark Zuckerberg, ragazzo dapprima riservato ed ora “reginetto” del sociale.

Ma abbiamo veramente bisogno di tutto questo? Siamo tutti come Mark Zuckerberg? Certamente no, ma… andiamo, diciamocelo francamente: “stiamo” su Facebook perché ci piace.
Ci piace quando i nostri amici ci commentano le foto, ci piace quando ci taggano in post e link stravaganti e ci piace quando qualche persona che ci interessa ci invia un bel messaggino privato. Lo vogliamo forse negare?

Ci piace essere al centro dell’attenzione, è questo il punto.

Poi ci sono persone di un livello (social-virtuale) ancora superiore; dai, mi avete capito. Stiamo parlando di chi ha centinaia e centinaia di amici nella propria amata lista. E noi lì, davanti al monitor, a chiederci come sia possibile conoscere così tanta gente. Che poi, li frequenta veramente tutti? Quante volte mi è capitato di imbattermi in gruppi e pagine in cui si condannava l’amicizia su facebook e l’indifferenza nella realtà. Un esempio? Il gruppo “Quelli che ti chiedono l’amicizia su FB e poi se ti incontrano manco CIAO!”.

Infine, le persone che utilizzano Facebook per mettersi totalmente in evidenza, pratica diffusa soprattutto tra adolescenti. Le “femminucce” in foto altamente intime ed i “maschietti” a sbavare e corteggiarle virtualmente.

Tutto questo dove ci sta portando? Stiamo arrivando ad un punto di saturazione, di non ritorno… dove ad un buon bicchiere di birra si preferisce impugnare il mouse e alle parole si sostituiscono le webcam. Addirittura una recente ricerca afferma che il 14% dei ragazzi (molti tra l’altro minorenni) guadagna attraverso la vendita delle proprie foto intime ad altre persone, in cambio di ricariche telefoniche o pagamenti con postepay/paypal.
Siamo arrivati al punto di non saper più dialogare e relazionarci con altri. La nuova generazione di giovani scrive una lingua ormai incomprensibile, alternando minuscole e maiuscole in un gran mix di “k” e “x”… Una tipica frase d’esempio: “oGgI mI Sn VsT kn dAnY xKè dOveVamO sTuDiaRe”; ecco, speriamo che sui libri ci sia stampata la lingua italiana, altrimenti siamo tutti rovinati.

Il fenomeno dei social network e, più in generale della virtualità, va affrontato dunque con estrema attenzione. La nostra privacy è a rischio e noi lo ignoriamo. Avete mai provato a cercare il vostro nome e cognome su Google? Notato che tra i primi risultati c’è il vostro profilo su Facebook? Secondo voi i responsabili dell’azienda per la quale andrete a lavorare (o state lavorando) saranno felici quando sapranno del vostro tempo passato su Facebook?
Se tenete un minimo alla vostra privacy e non volete essere trovati dai motori di ricerca, potete disattivare la funzione andando su: Account –> Impostazioni della privacy –> Modifica le tue impostazioni (Applicazioni e siti Web) –> Modifica impostazioni (Ricerca pubblica).

Tu che usi ne fai? Ti esponi, ti contieni o lo odi?

FF

6 pensieri su “Ci becchiamo su facebook…

  1. Pietro

    E ci troviamo di nuovo a parlare di fb…è giusto così, per la sua portata rivoluzionaria, per la sua nuova funzione sociale e per mille altri motivi che tutti conosciamo.
    Entrando nel merito, cosa dire, fb come tutte le cose del mondo non va abusato, ha buone funzionalità e se usato bene è di grande utilità.
    Come sempre…il troppo storpia!

  2. Francesco baratta

    Le rivoluzioni non hanno mai una singola Valenza, come tutto ciò che ha portato cambiamenti sostanziali anche faccialibro hai suoi pro e i suoi contro. A mio giudizio Piú pro. Tra le altre cose sta determinando l’alfabetizzazione informatica di una fascia di utenti che difficilmente si sarebbero avvicinati alla rete per altri motivi (vedi la fascia di persone a bassa scolarizzazione e soprattutto la generazione pretecnologica che non ha necessità lavorative di usare pc ed internet). Inoltre fb con la sua mole di utenti è un mezzo quasi fondamentale nella diffusione a costo zero di idee, e noi di PuntoFuturo siamo il piú immediato degli esempi.

  3. F. F.

    Si è dimostrato a mio giudizio molto utile nel mondo pubblicitario. E’ facile fare pubblicità su facebook, tramite il passaparola o grazie alle inserzioni, niente di più immediato. Certo, ha anche i suoi lati negativi e purtroppo influiscono soprattutto tra i più giovani… ma si sa, ogni cosa ha il suo lato negativo.

  4. Anonimo

    Sono pienamente d’accordo con quanto dici… hai sottolineato benissimo i contro a cui fb ci sta portando. Spero che il limite dal quale non si possa più tornare indietro non sia ancora stato varcato, ma ho i miei dubbi al riguardo…
    Per il resto, è uno strumento davvero potente che, in quanto tale, usato bene rivela una grandissima utilità in vari ambiti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...