Rockabilly story

Standard


Il primo ad usare la parola rock-a-billy fu un giornalista americano per una recensione discografica.

Indicava un genere musicale a meta’ fra hillibilly(primo nome del country) e rock n roll. Insomma, un mix di country e rock ma anche blues, boogie e swing.

La vera ed ufficiale consacrazione del rockabilly come genere, avvenne solo nel 1956 con l’incisione da parte di johnny brunette del singolo “rock a billy boogie”, un brano che suona fresco ancora oggi.

Eddie Cochran, Buddy Holly, Gene Vincent, Bill Haley ed altri tra i padri del rock n roll hanno registrato tantissimi brani dalle sonorita’ etichettabili come rockabilly.Non a caso fu Gene Vincent il primo artista ad entrare nella Rockabilly Hall of Fame.Durante gli anni 60 e 70, periodo d’oro per il beat e tutto cio’ che ne derivava, il rockabilly fini’ un po in ombra, fino a rinascere negli anni 80′ grazie ad un fenomenale trio newyorkese: the Stray Cats, la piu’ importante band rockabilly di sempre.

Il loro album di debutto dal titolo omonimo è un vero e proprio trionfo, le vendite superano ogni aspettativa. In quegli anni il genere gode di una popolarita’ fino ad allora mai avuta, generando anche svariati sottogeneri come psychobilly, gothabilly, punkabilly e hellbilly.

Oggi il rockabilly è piu vivo che mai, anche in Italia grazie ad alcune band di fama mondiale tra cui gli Hellcats e i Di Maggio Bros.

 

FDA

3 pensieri su “Rockabilly story

  1. Luca C.

    Forse non siete ancora pronti per questa musica, ma ai vostri figli piacerà.😀
    No scherzo, forte il Rockabilly, ma alla lunga stanca😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...