Non sei tatuato? Non sei nessuno!

Standard

Da modo di vivere a moda. Qualche decennio fa i tatuaggi erano sinonimo di diversita’ e ribellione.

Se li facevano solo rocker estremi come Tim Commerford, ex Audioslave e Rage against the machine che sulle spalle sfoggia una sorta di t shirt tatuata su pelle.

Oggi sono un accessorio come un altro per dare al corpo quel tocco di personalita’(anche se spesso si tratta di tattoo visti e copiati da qualcuno quindi tutt’altro che originali ) in piu’.

Si è passati cosi’ dalla schiena di Henry Rollins marchiata con Search & Destroy ai mini tatuaggi di Britney o la chiave di violino diventata popolare grazie a qualche artista nostrano.


 



Se Ozzy Osbourne, Marilyn Manson abbondano di raffigurazioni piu’ o meno inquietanti, Lenny Kravitz (credente) ha optato invece per un drago ed una croce.


Per i Red Hot Chili Peppers, i tattoo sono il simbolo di appartenenza alla loro “TRIBU”.


Eddie Vedder invece, dopo i primi tatuaggi (tra cui il martello e la chiave inglese, simbolo di Earth First, movimento radicale ecologista) sali’ sul palco annunciando con un tono tra il serio e il sarcastico: “Adesso sono un’opera d’arte ambulante” .


Voi cosa ne pensate?

FDA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...