La Battaglia delle sigle del sol levante

Standard

I cartoni animati, o più precisamente anime, negli ultimi anni stanno vivendo un boom di esportazioni e di acquisti di licenze di vendita in Italia come nel resto del mondo ed il fornitore di questo prodotto
è quasi esclusivamente il Giappone, che con decine di nuove serie all’anno rappresenta il pilastro dell’intrattenimento d’animazione.Fatta una serie bisogna pensare ad una sigla o più da qui la battaglia cheartisti giapponesi combattono quotidianamente.Per fare un breve confronto con il nostro paese basta pensare a Cristina D’Avena, autrice di decine di sigle per anime giapponesi importati in Italia (e spesso brutalmente rovinati e censurati dalla distribuzione della Mediaset), tutti ricordiamo la mitica sigla di “E’ quasi magia Johnny” o “Kiss me Licia”. Cristina D’avena ed altri artisti infatti hanno basato la loro carriera musicale componendo sigle per cartoni animati. In Giappone vale lo stesso discorso, ma se pensiamo al peso che questi show hanno sul palinsesto delle Tv giapponesi (con canali dedicati totalmente agli anime) si poò avere una quadro di quanto questo mercato o questo genere di musica possa fare gola.

Decine e decine di artisti e compositori tra cui Yoko Kanno (Cowboy Beebop) o Kageyama(tutte le serie Dragonball) hanno basato il loro lavoro nella composizione di brani che rispecchiassero sia con la musica sia con i testi le atmosfere, i personaggi l’ironia o la drammaticità dell’anime, racchiudendo il tutto nella sigla e nei brani chiave delle serie, basta ricordare la drammatica sigla di “Hokuto no Ken”(Ken il Guerriero”).
Di seguito l’intro di Cowboy Beebop di Yoko Kanno e la sigla di Dragonball Z di Kageyama.



Come già detto però il mercato dell’esportazione di anime da Giappone al resto del mondo è in continuo aumento e questo fa gola alle case discografiche nipponiche che gradirebbero esportare anche la musica
giapponese all’estero; entra qui in gioco il J-pop che in poche parole intende in generale la musica prodotta in giappone, il J-pop ricopre moltissimi generi musicali tra cui rock, pop, cross-over, dance; che vengono distinti con il prefisso J.

Una posizione importante del J-pop è ricoperta dallo cosiddetta la idol-music, cioè la musica cantata dalle Idol, giovani ragazze che possono ricordare la nostra miss Italia per la posizione che ricoprono, ma che in giappone rappresentano la ragazza tipo ed un vero e proprio idolo per le masse .
Serie di nuova generazione, di lunga durata e di grande successo come” Naruto”, “Bleach”, “One Piece”, “D-Gray man” cambiano circa ogni 25-30 puntate le proprie sigle, queste vengono scelte tra brani J-pop, che non hanno nulla a che vedere con la serie e vengono inseriti a scopo commerciale , il fenomeno si sta espandendo anche al mercato dei videogiochi. Tra le band più famose giapponesi i cui brani sono stati utilizzati per sigle di anime compaiono UVERworld, Orange Range, T.M. Revolution, High and Mightu Coloure Abindon boys school. Di seguito riporto la terza sigla di Bleach degli High and Mighty Colour e la prima sigla di Naruto Shippuuden dei Nobodyknows+, brani che hanno scalato le classifiche giapponesi sia per la fama delle band che pel la fama dell’anime.





Da qui la rivolta dei dei compositori di sigle che dopo aver visto finire le carrire di molti colleghi si sono uniti nell’ associazione ANISON per contrastare qusto fenomeno, infatti molti artisti di J-pop hanno carriere che durano uno o due anni, ed affermare la qualità dei propri brani.

Ultimamente si è creato un buon equilibrio tra le brani realizzati da ANISON e quelle scelte tra i brani J-pop, ANISON infatti vengono commissionato e realizzati maggiormente per serie di media durata 26-40 episodi e i film d’animazione(OAV) , che comunque rappresentano una bella fetta degli anime realizzati, invece per brani e sigle delle serie più lunghe vengono utilizzate sigle prese dal mercato musicale giapponese.

(Davide Di Legge)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...