Lavoro subordinato in discesa

Standard

Indietro di cinque anni, ai livelli del 2006. La platea dei lavoratori dipendenti in Italia si assottiglia e dopo una discreta crescita fino al 2008, nei due anni successivi c’è stata una pesante inversione di rotta causata dalla crisi, che ha ristretto la categoria a quota 11,6 milioni. A subire l’emorragia di posti, secondo l’elaborazione del Centro studi Datagiovani sugli ultimi dati Inps, sono gli under 35 che rispetto al 2006 sono diminuiti del 12,6%, passando da 4,6 milioni agli attuali quattro. E a livello territoriale è al Nord che si registrano le flessioni peggiori. «La perdita è dell’1,5% nel Nord Ovest e dello 0,7% nel Nord Est dal 2006 al 2010 – spiega Michele Pasqualotto, ricercatore di Datagiovani – mentre nel Centro e nel Mezzogiorno ci sono fragili segnali positivi. Tutta colpa degli ultimi due anni, e in particolare del passaggio dal 2009 al 2010, in cui la flessione è stata del 4,7% in Italia, con una punta del 6% al Sud».
La dinamica regionale.
Le regioni che nel 2010 assorbono la maggiore forza lavoro dipendente d’Italia sono: la Lombardia (22%), il Veneto (10,4%), il Lazio (9,5%) e l’Emilia Romagna (9,3%). A subire di più il calo di dipendenti rispetto a cinque anni fa è il Piemonte (-3,9%), seguito dalle Marche (-3,6%) e da Friuli Venezia Giulia e Basilicata (3,4%). In controtendenza Puglia (+5,2%), Trentino Alto Adige (+3,3%) e Lazio (+3,2%).
Nell’ultimo anno invece tutte le regioni evidenziano dei segni negativi, i più pesanti in Calabria (-10,7%), Molise (-7,3%), Sicilia e Sardegna (poco meno del 7 per cento).
I giovani
Nell’ultimo quinquennio la struttura dell’occupazione dipendente è cambiata. Se nel 2006 i dipendenti under 35 rappresentavano quasi il 40% del totale, ora sono scesi a poco più di un terzo.
A voi le conclusioni.
Pier Paolo Dominici

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...