Il Pensatoio

Pagina

Oggi inauguriamo questa nuova sezione del nostro sito, Il Pensatoio

Il pensatoio

In questa sezione tutti potranno suggerire nuovi articoli, e scriverne di brevissimi. Piccoli spunti da cui poter far nascere una discussione, faccio un esempio:

Navigando su internet trovo una notizia interessante, mi incuriosisce e ne voglio parlare con la community di Punto Futuro, entro nel pensatoio faccio un post (come si fa in tutti gli articoli) e scrivo

“ragazzi leggete qui! che ne pensate? Secondo me ecc ecc”

Oppure semplici suggerimenti

“perché non fate un articolo sul disgelo dei ghiacciai ?”

Spero che questa nuova sezione sia un altro passo avanti verso l’obiettivo di un dibattito costruttivo a cui Punto Futuro fa continuamente riferimento.

Annunci

39 pensieri su “Il Pensatoio

  1. Cristina

    ahahahaahah è bellissima questa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Allora ci lascio un pezzo che ho appena letto su un libro, pure che non se ne parli non fa niente, intanto lo voglio condividere con voi.

    “All’improvviso vieni assediato da ricordi e immagini. Succede ogni volta che il presente sembra passare nella tua vita senza degnarti nemmeno di uno sguardo, e allora finisce che vivere negli angoli e nelle pieghe di giorni passati è più bello di ciò che stai vivendo. Cambierei tutti i miei domani per un solo ieri, come canta Janis Joplin.”

    Non l’ho mai vista così, ho sempre creduto che bisogna sempre andare avanti e non pensare troppo al passato, proprio per non farsi sfuggire la vita tra i troppi ricordi e non riuscire a vivere il presente. Eppure adesso mi sto ponendo delle domande.. forse certe volte è importante fermarsi a pensare a ciò che è stato, perchè tempo è già stato perso, per ricercare un po’ di se stessi e dei sentimenti più profondi che ci fanno trovare “il tempo che vorrei”( che è il titolo del libro, oltretutto). Forse è davvero tutto così collegato… ma non ne sono pienamente convinta 😛

    A, comunque quella di unire alle recensioni dei film recensioni di libri potrebbe essere un’idea! ciao!

  2. Bella iniziativa.

    Dato che, da quello che ho potuto vedere, Punto Futuro non tratta solo argomenti di politica, o di calcio, o di territorio, ma anche di arte, credo che sarebbe interessante dedicare un post alla fotografia… e magari chissà, qualora ci fossero molti lettori di questo blog appassionati all’argomento, organizzare un evento per poter riscoprire le proprie sensazioni ed emozioni grazie a dei piccoli millesimi di secondo impressi in uno scatto.

    Buona serata,
    Francesco

    • Marco Codastefano

      Ottimo consiglio Francesco, vedo che sia tu che Cristina siete entrati subito nella mentalità “pensatoio”. Il post sulla fotografia è assolutamente da fare, hai degli scatti tuoi? se si possiamo iniziare a fare qualche cosa.

    • Marco Codastefano

      Ottimo consiglio Francesco, vedo che sia tu che Cristina siete entrati subito nella mentalità “pensatoio”. Il post sulla fotografia è assolutamente da fare, hai degli scatti tuoi? se si possiamo iniziare a fare qualche cosa.

    • Cristina

      Ma la petizione su internet era una bufala?? In ogni caso, come te non sono d’accordo, non è fare ricerca quello di cui si parla.. Si potrebbe fare un articolo a proposito dell’argomento e discuterne meglio…

  3. Paolo

    Vorrei suggerirvi un ‘articolo su Giuseppe Di Vittorio.Era un sindacalista e politico italiano. Personalmente mi è piaciuto molto il suo spirito, la suà bontà ed onestà intellettuale.Credo ,tuttavia, che la sua figura dovrebbe essere conosciuta ed apprezzata maggiormente e quindi pensavo vi potesse interessare farci un post..

  4. Cristina

    Se interessa a qualcuno dall’8 ottobre fino a febbraio ci sarà una mostra al Vittoriano su Vincent Van Gogh, con 60 capolavori del pittore olandese affiancati da 30 dipinti di Gauguin, Cezanne, Pissarro, Millet. Il costo del biglietto credo sia di 10 euro e per gli orari trovate tutto sui vari siti. Il titolo della mostra è «Vincent Van Gogh. Campagna senza tempo e città moderna».

    • Cristina

      Io vi consiglio di andarci perchè sono 22 anni che non c’è una mostra di Van Gogh nella capitale e perchè visti i tagli sulle esposizioni non so se si riusciranno a fare altre mostre decenti.. e su questo un articolo ci starebbe bene…

  5. Cristina

    Vi lascio una frase del nuovo libro che sto leggendo e subito mi ha rapito per il potere di questa penna inconfondibile ed eccezionale…
    “Giacchè sempre è così, basta il barlume di un uomo a ferire il riposo di ciò che sarebbe a un attimo dal divenire verità e invece immediatamente torna ad essere attesa e domanda, per il semplice e infinito potere di quell’uomo che è feritoia e spiraglio, porta piccola da cui rientrano storie a fiumi e l’immane repertorio di ciò che potrebbe essere, squarcio infinito, ferita meravigliosa, sentiero di passi a migliaia dove nulla più potrà essere vero ma tutto sarà…”

  6. Hey Jude

    Muore lentamente chi diventa schiavo dell’abitudine
    ripetendo tutti i giorni gli stessi percorsi
    chi non cambia marca ,chi non osa indossare un colore nuovo,
    chi non rivolge la parola a chi non conosce

    Muore lentamente chi fa della televisione il suo guru

    Muore lentamente chi evita una passione
    chi preferisce il nero sul bianco e i puntini sulle “i”
    a un vortice di emozioni; esattamente quelle che restituiscono il brillio negli occhi,
    i sorrisi agli sbadigli, i cuori e i sentimenti agli scontri

    Muore lentamente chi non capovolge il tavolo quando è infelice sul lavoro
    chi non rischia il certo per l’incerto per andare dietro un sogno
    chi non si permette almeno una volta nella vita di lasciar perdere i consigli sensati

    Muore lentamente chi non viaggia ,chi non legge ,chi non ascolta musica ,chi non trova grazia in se stesso

    Muore lentamente chi distrugge il suo amor proprio,chi non si lascia aiutare

    Muore lentamente chi trascorre i giorni lamentandosi della sua sfortuna o della pioggia incessante .

    Muore lentamente chi abbandona un progetto prima di iniziarlo
    senza porre domande su un tema che gli è nuovo
    e senza rispondere quando qualcuno lo interroga su qualcosa che lui sa

    Evitiamo la morte a piccole dosi
    ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga superiore al semplice fatto di respirare

    Solo l’ardente pazienza farà si che conquistiamo una magnifica felicità.
    Pablo Neruda
    A mio avviso straordinaria.

  7. Francesco Baratta

    @jude:
    sei caduta nello stesso errore in cui sono cascato io tempo addietro…
    questa poesia non è di Pablo Neruda e la attribuzione al poeta cileno della stessa è solo un mito informatico che gira da molto tempo… io lo scoprii mediante questo articolo della Repubblica http://www.repubblica.it/2008/01/sezioni/politica/crisi-governo-2/poesia-neruda-no/poesia-neruda-no.html
    In realtà la poesia sarebbe di tale Martha Medeiros, giornalista e scrittrice brasiliana… Giusto riconoscerglielo visto che è una poesia che piace moltissimo anche a me!

      • Cristina

        Anche io ho sempre creduto che fosse di Neruda, che è il mio poeta preferito e per tanti versi mi sono ispirata a lui, con risultati decisamente inferiori, ci mancherebbe…!
        Bellissima in ogni caso 🙂

  8. Hey Jude

    Per chi è interessato, sabato 25 settembre a Roma (piazza della Repubblica) si terrà una manifestazione contro la vivisezione degli animali, nonché per la chiusura di “Green hill” uno dei più grandi “lager” di animali rimasto in Italia. Purtroppo la sperimentazione animale è legale e (come già palesato da AAPT in uno dei commenti precedenti),una nuova direttiva europea approvata due settimane fa a Strasburgo rende peggiori le condizioni degli animali da laboratorio (in due parole), quindi battiamoci insieme per i loro diritti! http://lidafirenze.wordpress.com/2010/09/10/sabato-25-settembre-roma-manifestazione-nazionale-contro-la-vivisezione/

  9. GAIA

    Un invito a non sottovalutare mai nulla di ciò che succede attorno a noi….

    Prima di tutto vennero a prendere gli zingari

    e fui contento, perché rubacchiavano.

    Poi vennero a prendere gli ebrei

    e stetti zitto, perché mi stavano antipatici.

    Poi vennero a prendere gli omosessuali,

    e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi.

    Poi vennero a prendere i comunisti,

    e io non dissi niente, perché non ero comunista.

    Un giorno vennero a prendere me,

    e non c’era rimasto nessuno a protestare.

    B. BRECHT

  10. Martina

    ragazzi in giro per Priverno c’è un cane nero, pelo corto lucido, femmina, orecchie basse ed ha un collare a catena senza incisione. è molto magra!!! probabilmente gira con un cagnetto bianco e secco con un orecchio all’insù e uno all’ingiù. sono entrambi senza microchip, per cui randagi!! su quello nero è già aperto il comunicato dai vigili e bisogna solo chiamare l’accalappiacani se lo si vede in giro e dire esattamente dove si trova, io già li ho chiamati sabato scorso e la ditta che si occupa di prendere i cani era in vacanza…stronzi…

  11. Martina

    il cane nero è di taglia GRANDE (zampe lunghissime) e mi pare ha una piccola macchia bianca sulla pancia. è dolcissima!!! il pelo sul naso sembra di alcantaraaa

  12. Pietro

    Uno si sveglia, e si fa qualche domanda. Così, tanto per passare qualche minuto.

    Ma davvero Sandro Bondi è meglio di Massimo Cacciari? E Giorgio Stracquadanio è meglio di Lucia Annunziata? Ma sul serio gli eroi del senatore Dell’Utri sono migliori di quelli di Roberto Saviano? Meglio ricevere consigli da Storace o da Beppe Pisanu? Meglio ascoltare Umberto Smaila o Fiorella Mannoia? Meglio Briatore o Fiorello?

    Meglio leggere Il Giornale o il Corriere? Libero o la Stampa? Il Predellino o la Repubblica? Ma soprattuto, le inchieste di Feltri valgono quelle del Fatto? Sono uguali? Minzolini dà le notizie meglio di Mentana? Che mi guardo, oggi: la Rai di Masi o Sky?

    È meglio rinunciare all’inno nazionale o al dito medio di Bossi? E Borghezio, Gasparri e Ciarrapico sono tanto meglio di Letta, di Casini, di Rutelli? Ma soprattutto: le barzellette di Berlusconi fanno ridere?

    Uno si sveglia, e inizia a pensare, a farsi un po’ di domande. Così, tanto per passare qualche minuto. Comunque, una cosa è certa: meglio una cena con Rosi Bindi che con Daniela Santanché. Su questo, nessun punto interrogativo che tenga…

    Mi piacerebbe che vi esprimeste su questi quesiti proposti da Filippo Rossi su FareFuturo web magazine….in modo da poterci confrontare!

  13. Eddie (S.D'errico)

    Domenica 31 dalle 09:00 in poi Sel Priverno terrà la sua seconda giornata ecologica presso l’area circostante le scalette delle autolinee, si accettano volontari per la guerra al degrado!

  14. valeria

    sarebbe interessante creare una nuova rubrica: punto arte e archeologia, in cui si potrà includere tutto ciò che è testimonianza materiale del passato: fotografia, architettura, pittura, scultura, artigianato, etc etc…

  15. Cristina

    Lontano, nei dimenticati spazi non segnati nelle carte geografiche dell’estremo limite della Spirale Ovest della Galassia, c’è un piccolo e insignificante sole giallo. A orbitare intorno a esso, alla distanza di centoquarantanove milioni di chilometri, c’è un piccolo, trascurabilissimo pianeta azzurro- verde, le cui forme di vita, discendenti dalle scimmie, sono così incredibilemente primitive che credono ancora che gli orologi da polso digitali siano un’ottima invenzione…

    Guida Galattica per gli autostoppisti, di Adams Douglas, un romanzo divertente, un’avventura molto particolare… da leggere!!!!!

  16. Rosa Luxemburg

    un’analisi divertente (e medica) della Gioconda 😉

    Cominciamo con gli occhi. Sono gonfi e incavati …uno xantelasma!!, ovvero placche giallastre molliccie localizzate alle palpebre superiori e inferiori.
    Il colorito giallastro è simbolo di ittero, legato a epatopatie, che potremmo ricondurre anche a glicosuria e quindi diabete mellito o iperlipidemia associata allo xantelasma.
    I capelli radi e fini sono mancanza di vitamine del gruppo B e di zinco.
    L’alopecia sopraccigliare potrebbe anche essere dovuta a una moda d’epoca.
    Passiamo alle mani… Evidenti sono i gonfiori soprattutto in prossimità delle articolazioni…quindi artite reumatoide!!.. e notiamo anche una tumefazione che potrebbe essere un lipoma(tumore benigno del tessuto adiposo). Vediamo ancora che la mano destra sorregge quasi la sinistra… il che potrebbe essere legato a un problema neurologico centrale, quindi ictus, che si riscontra anche a livello orale, di cui parleremo adesso.
    L’emblematico sorriso, infatti, rivela un’asimmetria che potrebbe ricondursi appunto all’ictus ( stesso lato del braccio!) risolta in una paralisi di Bell o a frigore, o potrebbe essere dovuta alla mancanza dei denti dell’arcata anterosuperiore.
    Per finire, le braccia che sembrano circondare la pancia leggermente gonfia e il sorriso lieve potrebbero significare che Monna Lisa era in gravidanza!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...